Palazzo fatiscente – Sequestrata la documentazione

Acquisiti i fascicoli sul palazzo di via Magni. I carabinieri della Procura della Repubblica di Cassino, ieri mattina, si sono recati presso l’ufficio tecnico comunale per prelevare, su richiesta dell’autorità giudiziaria, alcuni documenti inerenti il rudere in cemento armato posto all’ingresso del centro storico di Arce. Gli inquirenti starebbero verificando se sulla vicenda del vecchio palazzo incompiuto siano stati commessi degli illeciti, così come evidenziati da alcuni esposti. La struttura, infatti, era stata oggetto dapprima di un’ordinanza di demolizione a carico dei proprietari perché ritenuta pericolosa. Mentre, successivamente, la Giunta municipale aveva avviato l’iter burocratico per l’acquisto.

18