Parte con la piena attività la nuova sede dei pompieri – Il distaccamento è stato trasferito nei locali della Comunità Montana

ARCE – Vigili del fuoco, sede Avis e patrocini, all’ordine del giorno della giunta municipale.
Giovedì scorso l’esecutivo guidato da Roberto Simonelli ha approvato quattro importanti atti deliberativi. Il primo riguarda il recepimento della convenzione stipulata tra XV Comunità Montana, Comune e Vigili del Fuoco. Da oggi, infatti, partirà ufficialmente il distaccamento presso i locali dell’ente montano di via La Criscia, al fine di garantire un miglior servizio di pronto intervento del 115 durante i mesi estivi. In realtà l’amministrazione sta lavorando affinché il distaccamento sia permanente anche dopo l’estate, in considerazione che il paese è in una posizione strategica rispetto alle sedi di Sora, Frosinone e Cassino.
Nello stesso incontro, gli assessori hanno dato il via libera per la stipula di una convenzione con l’Avis comunale finalizzata all’utilizzo dei locali vicini alla guardia medica per le attività di donazione del sangue. L’associazione di volontari riceverà in comodato gratuito dei locali di circa sessanta metri quadrati, mentre i lavori di adeguamento saranno a carico dell’Avis. Il progetto di ristrutturazione è stato realizzato dall’architetto Dario Fraioli ed è stato sottoposto al nullaosta dell’apposito servizio dei prelievi della Asl. La nuova sede avrà una stanza prelievi, un disimpegno per le visite mediche, un ufficio amministrativo, un angolo ristoro, una sala d’attesa e una rampa d’accesso per i non deambulanti. Altre due delibere, invece, riguardano la concessione di due patrocini senza opere di spesa per l’ente comunale. Uno inerente un convegno promosso dall’Associazione Sant Lauterie il prossimo 7 maggio e l’altro riguardante un progetto di ambiti provinciale.

18