Parte la sfida a quattro per il ‘baby Consiglio’ – Le elezioni del Ccr si svolgeranno questa mattina

ARCE – Corsa a quattro per il sindaco baby del paese. Si terranno questa mattina l’elezioni del consiglio comunale ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Arce.
La mini competizione, parte di un progetto ben più ampio denominato C.C.R. e coordinato con passione dalla professoressa Anna Corsetti, vede in lizza ben quattro liste composte da dodici consiglieri più il candidato a sindaco. Il rinnovo della mini istituzione avviene ogni due anni ed il prossimo eletto, che subentrerà all’attuale sindaco Jessica Tudini, sarà il quarto di questa particolare esperienza didattica.
Nei giorni scorsi si è tenuta la chiusura della campagna elettorale con i “comizi” conclusivi.
Al particolare incontro, oltre al dirigente scolastico Rita Cavallo e a parte del corpo docenti, hanno partecipato il sindaco di Arce Roberto Simonelli, l’assessore alla Pubblica Istruzione Lucio Simonelli e il presidente del consiglio comunale Gianfranco Germani.
Marco Simonelli, candidato a sindaco per la lista n.1 (candidati a consiglieri Francesco Grimaldi, Katiuscia Tersigni, Alessandro Mollicone, Luana Elmaidi, Aurora Lunnini, Enzo Grimaldi, Domitilla Mattei, Alessia Ricci, Alessio Colantonio, Simona Croci, Andrea Calcagni e Diego Strusciolo), ha illustrato il programma elettorale della sua compagine che ha come punti di forza il potenziamento della biblioteca, l’installazione di un tavolo da pingpong ed un progetto ambientale per il riciclo dei rifiuti.
Marina Battista, della lista n.2 (candidati a consiglieri Laura Bianchi, Gloria Colella, Matteo Colella, Marta Fraioli, Mattia Germani, Marco Mancini, Giulia Cafollo, Aurora Corsetti, Tiziano Fraioli, Martina Partigianone, Kevin Russillo, Leonardo Sera), ha proposto invece l’introduzione della settimana corta con sabato a casa, la realizzazione di un orto botanico e l’uniformazione delle ricreazioni per le classi elementari e delle medie.
Gemma Elisa, per la lista n.3 (candidati a consiglieri Martina Capitanio, Claudia Di Razza, Jessica Gibi, Antonio Pantanella, Lorenzo Mastromattei, Kevin Trentini, Giorgia Fabrizi, Veronica Sera, Miriana Cinelli, Daniele Regno, Giorgio Polselli e Lorenzo Pescosolido), ha avanzato l’idea di introdurre delle ore dedicate all’ambiente, la possibilità di fare ricreazione nei corridoi, la realizzazione di un calendario degli alunni per autofinanziare l’acquisto di materiali per la palestra ed infine bandire un concorso di idee su come rendere migliore l’Istituto.
Ricci Antonella, della lista n.4 (candidati a consiglieri Rocco Battisti, Roberta Biku, Alessandro Carnevale, Roberta Carnevale, Cristian Kielbasa, Leonardo Ciolfi, Francesca Corsetti, Martina Evangelista, Carlo Fabbrica, Benedetta Folcarelli, Cristina Scappaticci e Andrea Sili), ha proposto nel programma un progetto per il riciclaggio della carta, un laboratorio per il cinema e il contenimento dei compiti a casa durante le vacanze.
«Qualche volta – ha commentato il dirigente scolastico – gli adulti dovrebbero prendere esempio dai più piccoli. Le loro idee sono tutte validissime ed in gran parte realizzabili. Per costruire – ha aggiunto – ci vuole impegno e noi ce ne vogliamo mettere con l’aiuto e la collaborazione di tutti».

25