Per il Frosinone un pareggio che sta stretto – Sul difficile campo del Livorno i canarini giocano una gara perfetta sotto tutti i punti di vista rischiando poco o nulla. Nel finale, poi, sfiorano la vittoria in due occasioni con Lupoli e Frara

Torna a pareggiare in trasferta il Frosinone di Roberto Stellone e lo fa al Picchi di Livorno al termine di una gara contrassegnata da estremo equilibrio. Bravi i due tecnici a disegnare i rispettivi dispositivi di difesa e a cancellare di fatto ogni velleità offensiva della squadra avversaria. Non ne ha beneficiato lo spettacolo, perché dalla partita a scacchi son scaturite occasioni da rete con il contagocce, contrasti a iosa e fasi di gioco confuse, con una percentuale di passaggi riusciti decisamente inferiore alla media. Eppure nel finale, proprio al morire del match, il Frosinone avrebbe potuto trasformare l’attenta e diligente partita in un trionfo, se solo fosse stato un pizzico più fortunato sulle conclusioni di Lupoli e Frara. Obiettivamente il Livorno non avrebbe meritato di perdere, ma se per una volta la dea bendata si fosse degnata di guardare con benevolenza verso la squadra canarina, nessuno avrebbe potuto gridare allo scandalo.

39
Da: ; ---- Autore: