Poste, colpo della banda del buco – I malviventi hanno praticato un foro nella parete comunicante tra i due edifici

COLFELICE – Rubati diecimila euro dall’ufficio postale del paese.
I malviventi sono entrati nella notte tra lunedì e martedì: dopo essere riusciti a superare il portone principale del palazzo municipale, hanno praticato un foro nella parete che mette in comunicazione la parte posteriore dello stesso municipio con l’ufficio postale adiacente. Utilizzando la fiamma ossidrica, i delinquenti sono riusciti a rompere il rinforzo di ferro del muro delle poste e sono penetrati nell’ufficio di via della Repubblica. Ancora con la fiamma ossidrica, hanno aperto la cassaforte e hanno portato via circa diecimila euro.
Il furto è stato scoperto ieri mattina dai vigili urbani, che per primi si recano ogni mattina al municipio. Sul posto sono inoltre accorsi i Carabinieri della stazione di Arce del maresciallo Gaetano Evangelista.
Ieri, all’ufficio postale, anche se aperto, non è stato possibile effettuare alcuna operazione per consentire agli inquirenti di indagare sull’accaduto e all’ente di riparare la porta e il foro, ma già da oggi la sua attività riprenderà regolarmente.
Un metodo, quello usato dai ladri lunedì notte, già utilizzato non solo nel novembre 2008, ma anche quindici anni fa, quando si verificò un altro furto simile.
 

18