Prima Veroli sconfitta all’over time – Bushati fallisce due tiri liberi che potevano valere il successo al 40′

Partita dai toni alti quella giocata al palazzo dello sport di Frosinone dove dopo un tempo supplementare, la Carmatic Pistoia s’impone in trasferta battendo Veroli per 92 a 88.
Prima sconfitta in casa per i verolani che dopo quattro turni hanno raggranellato solo 6 punti gettando letteralmente alle ortiche la gara che li vedeva opposti a Pistoia assetata di punti con coach Moretti chiamato a rimpinguare una classifica deficitaria solo 2 punti all’attivo.
La gara è giocata su ritmi lenti per tre quarti di gara con azioni da entrambi le parti per un equilibrio anche snervante, evidentemente le due formazioni si temevano e alla fine ha prevalso la voglia di emergere dei giovani elementi il roaster toscano, perfetta la gara di Skinn e di Casini a referto con 25 punti a testa.
Nei primi due quarti predominio ospite con i primi parziali che si chiudono sul 17-21 e 35-38 a favore della Carmatic che non riesce ad allungare vista la supremazia del numero di palloni giocati e scaricati a canestro.
Dopo il riposo Veroli che ha dovuto rinunciare a Robinson per un serio infortunio parte bene e riesce ad avvicinarsi agli ospiti tanto da chiuder avanti di due alla fine del terzo quarto frutto di un paio d’invenzioni di Gatto miglior atleta per i padroni di casa capace di essere il top realizzatore per Veroli, 53-51.
Nella quarta ed ultima frazione il susseguirsi d’emozioni, fallo tecnico fischiato a Berti con 8.37 da giocare, poi tecnico anche per Veroli e antisportivo per Foiera e con le due formazioni costrette a giocare punto su punto per le due tanto da arrivare a pochi secondi dalla sirena finale in una situazione drammatica, mancano 9 secondi alla fine il punteggio vede le due formazioni sul 70 pari, palla in mano a Pistoia che deve andare al tiro per la vittoria, invece fallo sulla linea centrale d’Infanti con la possibilità di due tiri liberi affidati alle mani di Bushati che potrebbero regalare la vittoria ai suoi compagni, invece il ferro in entrambi, i tentativi respinge la palla verolana che non chiude la gara andando all’over time.
Il pericolo scampato funge da molla per Pistoia che passa dallo sconforto alla gioia ribaltando le sorti della gara in susseguirsi di emozioni e bombe da ambo le parti, alla fine la vittoria premia gli ospiti che riescono a battere la Prima Veroli con il punteggio finale che premia la Carmatic 88 a 92.
Occasione sprecata per Veroli che incassa la seconda sconfitta in questo torneo.

Tabellini:

PRIMA VEROLI: Robinson n.e. Rossi 4, Gatto 21 , Simboli 6, Rosselli 13, Plumari 2, Nissim, De Caris n.e. Bushati 1, Foiera 5, Fall n.e. Hines 16, Coach Massimo Cancellieri.

CARMATIC PISTOIA: Berti 1, Zita n.e. Casini 25, Phillips 2, Toppo 14, Basile n.e. Skinn 25, Infanti 3, Slay 18, Canadesi 4, Coach Paolo Moretti

Parziali: 17-21, 18-17, 18-13, 17-19, 18-22

Miglior realizzatore Juan Marcos Casini e Antony Skinn con 25 punti a testa, 33 di valutazione per Casini

65
Da: ; ---- Autore: