Primarie, Nardone si schiera con Bersani – Accuse al Pd locale

ARCE – Giovanni Nardone e il movimento “Socialismo 2000 – Partito del Lavoro” di cui è referente, scendono in campo a sostegno di Pierluigi Bersani.
Il dibattito costruito intorno alle prossime primarie del Centrosinistra continua a far registrare prese di posizione politiche. Ad Arce, il consigliere di minoranza ha spiegato come il movimento che a livello nazionale fa riferimento a Cesare Salvi abbia deciso di partecipare alle primarie di coalizione sostenendo il segretario del Pd uscente.
Una scelta che lo stesso Nardone spiega come necessaria per consentire alla coalizione di vincere e scongiurare qualsiasi possibilità di vittoria del Centrodestra. A livello locale, però, la situazione si presenta in modo diverso. Nardone è esponente dell’opposizione, mentre il Pd è parte fondamentale dell’Amministrazione Simonelli.
«Ad Arce – scrive il consigliere in un comunicato – il Partito Democratico è una struttura sclerotizzata e troppo appiattita sulle dinamiche dell’Amministrazione comunale. La nostra componente politica, che voglio ricordarlo non fa parte del Pd (personalmente aborro ad essere considerato un membro di un circolo politicamente obsoleto come quello di Arce, che ha una dirigenza vetusta e senza prospettive) è pronto a dare il proprio contributo senza nulla chiedere per la riuscita delle primarie. Nel nostro paese – spiega ancora Nardone – pur in presenza di un Centrosinistra diviso a livello amministrativo, è per noi prioritario ricostruire l’alleanza che ci permise di vincere nel 1996 e 2006. Per questo – conclude il consigliere – lancio un appello alla partecipazione attiva dei molti compagni socialisti, in particolare all’amico Gino Germani, anche egli a suo tempo tra i fondatori del Partito Democratico di Arce».

21