Primo stop interno per il Cassino – Asd Nuova Cassino – S.S. Colleferro 0-2

CASSINO – Il Cassino cede il passo al Colleferro perdendo l’imbattibilità interna ed interrompendo la striscia di risultati utili che durava da quattro turni. Al Salveti si impone due a zero la capolista guidata da Baiocco, al termine di una partita condizionata da una direzione arbitrale insufficiente, caratterizzata da decisioni scriteriate che hanno spezzettato il gioco ed incattivito una sfida che si è messa subito in discesa per i rossoneri. Dopo soli due giri di lancette infatti, Salvagni approfitta di una disattenzione del pacchetto arretrato azzurro per correggere in rete un traversone basso dalla sinistra che filtra tra le gambe di Capocci. Gara in discesa per gli ospiti che tentano di addormentare l’incontro senza rinunciare ad offendere. Al 7’ è ancora Salvagni a colpire di testa in area piccola spedendo alto. Un minuto dopo Marsella si libera bene in area ma spara sopra la trasversale della porta difesa da Rovitelli. Il Cassino al minuto numero 16 sfiora il pari con Tarabonelli che raccoglie un invito di Russo, si libera del diretto marcatore con una veronica ma si vede deviare in corner la conclusione a botta sicura. Il Colleferro non sta a guardare rendendosi pericoloso con il centravanti Salvagni che ben servito in area da Cardinali incrocia il tiro che sfiora il palo alla sinistra di D’Aguanno. Al 39’ inizia lo show dell’arbitro Antonio Rubino da Moliterno, che espelle l’attaccante cassinate Marsella per un intervento in ritardo su De Palma: il cartellino rosso appare sicuramente eccessivo. Nonostante l’inferiorità numerica, gli azzurri alla ripresa delle ostilità si gettano in avanti alla ricerca del pari: all’ottavo De Luca si presenta solo dinanzi al portiere dopo un pregevole triangolo con Tarabonelli ma si lascia ipnotizzare da Rovitelli in uscita che blocca il suo tentativo di dribbling. Il Cassino preme e due minuti più tardi Russo pesca in area Tarabonelli che di testa fa la barba al palo. Al ventesimo è De Luca che non inquadra di poco lo specchio della porta con una gran conclusione al volo dalla distanza. E proprio nel momento di massima pressione cassinate, con un Colleferro che si limita a contenere senza risultare pericoloso nelle ripartenze, il fischietto Antonio Rubino, arbitro d’Eccellenza proveniente da fuori regione e designato appositamente per dirigere una sfida così delicata, ne combina un’altra delle sue, divenendo il protagonista assoluto di una giornata da dimenticare. Con il Cassino sotto di un gol ed in inferiorità numerica, al minuto ventidue della ripresa ammonisce Raia per un normale contrasto di gioco: secondo giallo per il capitano, precedentemente sanzionato per proteste, che lascia gli azzurri in nove. A questo punto il tecnico Scorsini, con due uomini in meno, gioca la carta Macari ma il Colleferro gestisce senza patemi d’animo il vantaggio, trovando a dieci giri di lancette dallo scadere il raddoppio con Cardinali che insacca da pochi passi un assist servito da Pasqualini.  Al Salveti il Colleferro, che durante i novanta minuti non ha fatto vedere nulla di trascendentale, passa due a zero: ad un Cassino volenteroso che ha giocato alla pari con la capolista del girone non resta che recriminare per la direzione arbitrale a senso unico e per gli enormi danni che la stessa produrrà in vista della trasferta di Bassiano di domenica prossima, dove mancheranno per squalifica sia il capitano Raia che l’attaccante Marsella.

Cassino: D’Aguanno, Palombo, Tomas, Raia, Capocci, Fiorentini, Palma(70’ Bucolo), Russo, Marsella, De Luca(76’ Macari), Tarabonelli(88’ Lombardi). A disp: Pocino, Vendittelli, Raponi, Di Vito. All: Scorsini.

 

Colleferro: Rovitelli, Moriconi, Fiacco, Chiavarini, Petrella, Corvo(88’ Michelangeli), Abbondanza(46’ Molle), De Palma, Salvagni(66’ Gatti), Cardinali, Pasqualini. A disp: Gatto, Incitti, Riccioni, Costantini. All: Baiocco.

 

Arbitro: Rubino di Moliterno.

Assistenti: Scattaretico e Minà di Latina.

Marcatori: 2’ Salvagni(Co), 78’ Cardinali(Co).

Espulsi: 39’ Marsella(Ca), 67’ Raia(Ca).

Ammoniti: Moriconi, Abbondanza, Pasqualini(Co); De Luca(Ca)

31
Da: ; ---- Autore: