Pulizia del Palazzo municipale – Recisso il contratto di affidamento

ARCE – Il Comune rescinde il contratto di affidamento del servizio di pulizia degli uffici.
E’ di qualche giorno fa la determina del responsabile dell’Area Tecnica che sancisce la fine dei rapporti in essere tra l’ente di via Milite Ignoto ed una ditta specializzata del settore. Secondo quanto si legge nel documento, il funzionario avrebbe riscontrato, ormai da tempo, il mancato rispetto di quanto previsto dagli obblighi contrattuali. In particolare non sarebebro state eseguite come concordate, le pulizie degli infissi, lo svuotamento dei cestini, lo spezzamento e il relativo lavaggio delle superfici occupate dagli uffici comunali, fino ad arrivare ad una mancanza di pulizia dei servizi igienici e al non rispetto delle presenze del personale settimanali stabilite. Inadempimenti che il responsabile avrebbe contestato con tre distinte note a partire dal febbraio del 2012. L’importo di spesa totale del servizio era di 7 mila e 200 euro ed era stato affidato con il sistema della trattativa privata e fiduciaria previa gara esplorativa preliminare tra diverse ditte del settore. Ora il Comune provvederà ad attivare delle procedure di urgenza per fare in modo che le pulizie vengano svolte provvisoriamente da un’altra impresa, per poi tornare ad affidare il servizio in maniera continuativa ad idonea ditta.

22