Quattro cori per l’Unità d’Italia – Rientra nelle celebrazioni del 150esimo anniversario della nazione

COLFELICE – Con ‘Italia in Canto’ si sono concluse in paese le manifestazioni per la celebrazione dell’Unità d’Italia.
Scroscianti applausi hanno salutato la rassegna canora dei cori “In hymnis et canticis” di Caprarola (Viterbo), “Le Voci” di Patrica, “Monte Viglio” di Filettino e “Sezione Cai” di Frosinone.
Quasi centocinquanta i coristi. Vari i generi dei brani cantati, tutti tratti dal repertorio classico italiano e della musica tradizionale regionale più celebre. Particolare e unanime apprezzamento è stato espresso per l’elevata preparazione dei gruppi corali nell’eseguire i brani; per l’ottima direzione di Cristina Morelli (Caprarola), Ernesta Pellegrini (Patrica) e Giuseppina Antonucci (Frosinone Cai e Filettino); per il pregevole contributo delle voci recitanti di Patrizia Minatta e Stefania Maciocia e per le esecuzioni al pianoforte (per il coro di Patrica) di Maria Bufalini).
La rassegna è stata organizzata dall’amministrazione comunale di Colfelice, in collaborazione con il Coro Cai di Frosinone e la parrocchia di San Gaetano, nell’ambito del progetto regionale “Vivere la Cultura”. Nel corso delle esecuzioni è stato sottolineato più volte il valore di libertà e di concordia nazionale che anche i canti corali, nelle variazioni regionali e locali, rappresentano.
Giustificati sono stati gli elogi che al termine dell’esibizione il parroco di S. Gaetano padre Maurice e il sindaco Bernardo Donfrancesco hanno rivolto a tutte le Corali.

21