Randagismo – Il Comune stanzia seimila euro

 

ARCE – Randagismo, sei mila euro per il mantenimento dei cani presso il rifugio comunale allestito in località Campostefano.
E’ quanto è stato stanziato anche quest’anno (nel 2010 era stata imputata la stessa somma) dagli uffici comunali per far fronte alle minime necessità degli “amici a quattro zampe” ospiti del rifugio.
In effetti l’importo verrà erogato ad una associazione che attraverso l’opera meritoria di alcuni volontari del posto sta contenendo un fenomeno che con il passare del tempo sta diventando preoccupante. Il numero dei cani abbandonati, purtroppo, continua a salire e la gestione a norma di legge impone interventi mirati e costi di gestione tutt’altro che trascurabili. Sono diversi anni che il comune di Arce ha ottenuto il finanziamento per la realizzazione di un canile comunale. Una serie di problematiche hanno rallentato la definizione dell’opera e ancor oggi la Regione Lazio avrebbe richiesto al comune alcuni aggiustamenti per completare l’iter del finanziamento ed ottenere le somme stanziate. Nel frattempo il rifugio ospita numerosi cani e la situazione è al limite delle possibilità.
Gli stessi volontari faticano ad assistere gli animali e a far comprendere che non è possibile abbandonare cuccioli in prossimità della struttura e che la stessa non è che una sistemazione provvisoria d’emergenza.
E’ necessario realizzare un progetto d’informazione e di sensibilizzazione che spieghi il problema e che non si riduca alla sola sistemazione, ma al rispetto dei piccoli “amici” e alla formazione di una educazione a salvaguardia della salute pubblica.

 

22