Restyling a Sant’Agostino – Grazie all’Associazione culturale Sant’Agostino e alla generosità di un benefattore

ARCE – La chiesa di Sant’Agostino torna al suo splendore. Un nuovo portone e interventi di restyling all’interno della chiesa.
Questa sera, alle 20 e 30, alla presenza di S.E. Gerardo Antonazzo, verrà inaugurato il nuovo portone donato da un benefattore di Arce. Da tempo al vecchio portone in legno, a causa delle intemperie, si erano staccate diverse modanature e in effetti aveva bisogno di una manutenzione straordinaria. Oltre al nuovo portone e, grazie all’associazione Sant’Agostino, si è intervenuto ad effettuare diversi lavori urgenti, che rischiavano di far chiudere al culto la chiesa. Grazie all’Associazione di Patrizio Esposito e Franco Corsetti, e in collaborazione con il responsabile della chiesa stessa, Bernardo Di Folco, sono stati effettuati diversi lavori: prima di tutto si è intervenuto sulla copertura (c’era una copiosa infiltrazione di acqua ogni qual volta pioveva); è stato ripristinato l’automatismo delle campane; ripristinato l’impianto luce; sono stati migliorati il cablaggio dei cavi per l’audio e sostituite le trombe acustiche esterne; è stata ritinteggiato l’interno e si è intervenuto nella cappelletta dov’era situato il vecchio altare. Questi e tanti altri piccoli interventi hanno fatto riemergere le caratteristiche della chiesa dedicata a Sant’Agostino. Naturalmente il parroco don Ruggero Martini è stato entusiasta di questi lavori, i quali non potevano essere eseguiti dalle istituzioni, per mancanza di fondi.
Dunque, questa sera dalle 20.30 si procederà con la cerimonia civile davanti il sagrato, seguirà poi la cerimonia religiosa all’interno per poi concludersi, tornando sul sagrato per gli interventi delle autorità intervenute.

7