Riaffermare i valori della Patria – Alla cerimonia erano presenti anche il parroco e gli studenti

ARCE – «Riaffermare e portare a compimento i valori per i quali in tanti hanno dato la propria vita».
E’ l’invito del sindaco Roberto Simonelli, in occasione delle celebrazioni della giornata delle Forze Armate e della festa dell’Unità Nazionale che si sono tenute nei giorni scorsi ad Arce e nella frazione d’Isoletta. Alla manifestazione di Arce, oltre al sindaco Simonelli e ad alcuni amministratori civici, hanno partecipato il parroco don Ruggero Martini, una rappresentanza dei Carabinieri della locale Stazione, gli agenti del Corpo Forestale, il comandante della Polizia locale Giampiero Marzilli, i rappresentanti della sezione di Arce dell’Associazione nazionale carabinieri, i volontari della Protezione civile e il complesso bandistico “Città di Arce”. Numerosa anche la delegazione degli alunni dell’Istituto comprensivo di Arce, con il baby sindaco e diversi docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado. Gli studenti hanno voluto ricordare, a loro modo, con poesie e scritti, gli avvenimenti legati ai due conflitti mondiali. L’associazione culturale Arcenews.it, oltre a predisporre il service audio, ha trasmesso in diretta streaming sul proprio portale tutta la cerimonia.
 
17