«Salviamo la prima media» – L’assise ha inoltre salutato l’insediamento ufficiale del baby sindaco Marta Fraioli

COLFELICE – Il sindaco Donfrancesco si erge a difesa della classe prima media e con lui tutto il consiglio comunale che ha approvato all’unanimità la decisione di chiedere al Ministero della Pubblica Istruzione, alla direzione scolastica regionale e al Provveditorato di Frosinone la ‘salvaguardia’ della scuola.
A causa di due unità in meno, tredici alunni invece dei quindici previsti per legge, la classe non è stata prevista nell’organico di diritto dell’anno scolastico 2011/2012, così che gli studenti che termineranno le elementari a giugno sarebbero costretti a trasferirsi nella sede centrale dell’istituto comprensivo di Roccasecca, di cui le scuole di Colfelice fanno parte.
Un problema che investe molti piccoli centri del cassinate e che naturalmente non è visto di buon occhio né dalle famiglie né dagli amministratori, né tantomeno dai bambini.
«Faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità per difendere le nostra scuola», ha detto il primo cittadino Bernardo Donfrancesco.
Lo stesso consiglio comunale si è occupato dell’insediamento ufficiale del baby sindaco Marta Fraioli e della sua baby giunta: alla presenza di tutti gli studenti, degli insegnanti e dei genitori, la ragazzina ha indossato la fascia tricolore e ha presentato la sua squadra.
L’assise civica è quindi proseguita con l’approvazione del bilancio di previsione all’unanimità e con la presa d’atto del nulla osta da parte del Ministero dello Sviluppo Economico per il raddoppio del gasdotto che collega il Molise con Colleferro passando per il territorio colfelicese.
Tutti i consiglieri, infine, hanno votato favorevolmente l’intenzione di ritardare la riconversione dell’ospedale di Pontecorvo ‘Pasquale Del Prete’ prevista per il primo giugno all’autunno, a causa dell’emergenza sanitaria che solitamente caratterizza il periodo estivo.

21