Scuola chiusa prima delle 8 – La ditta del trasporto urbano prospetta possibili soluzioni

ARCE – Problema dei cancelli chiusi prima della campanella, possibili soluzioni in vista.
La questione legata agli alunni senza sorveglianza che arrivano al plesso di Arce Capoluogo prima delle otto, ha creato non poco risentimento tra le famiglie che affidano i propri figli al servizio urbano per il trasporto a scuola.
La discussione sulle competenze, tra l’istituzione scolastica e quella comunale, del servizio di “accoglienza” sembra non trovare fine.
Il rimpallo di responsabilità, come accade spesso in questi casi, non produce grossi risultati se non quello di continuare ad aumentare le distanze tra le parti in causa.
Non sarà un caso che, mentre c’è che continua a litigare, la soluzione potrebbe arrivare dalla ditta che gestisce il trasporto urbano.
Quest’ultima starebbe verificando la possibilità di posticipare una linea urbana in modo da far arrivare un primo giro di autobus appena dopo l’orario d’ingresso. Con qualche minuto di ritardo sulle lezioni, insomma, alla fine si aggirerebbe il problema della sorveglianza garantendo maggiore sicurezza.
Rimarrebbe irrisolto, invece, il disagio per quelle famiglie (poche) che per motivi di lavoro hanno necessità di accompagnare prima i propri figli a scuola.

14