Scuola, finanza in Comune – La Procura intende far luce su atti e delibere della demolizione e ricostruzione

ARCE – Guardia di Finanza in Comune: acquisiti i documenti per la realizzazione della nuova scuola di via Magni.
Lunedì scorso le fiamme gialle, presumibilmente con il mandato della Procura della Repubblica di Cassino, avrebbero chiesto e ottenuto tutta una serie di atti riguardanti la demolizione e il progetto di ricostruzione della scuola dell’infanzia.
I finanzieri, in veste di polizia giudiziaria, si sarebbero presentati nella tarda mattinata presso l’ufficio tecnico comunale chiedendo alcune delucidazioni sull’opera in corso. A quanto pare i finanzieri avrebbero lasciato la residenza municipale portando sotto braccio diverse cartelline di atti inerenti l’appalto.
Tra questi documenti, sarebbero stati prelevati le delibere della giunta, le determine dirigenziali, gli elaborati strutturali e gli altri allegati inerenti la demolizione della vecchia scuola media e la costruzione del nuovo plesso.
La Procura, che avrebbe affidato il procedimento al sostituto procuratore Beatrice Siravo, vorrebbe capire che cosa è effettivamente accaduto in questa lunga vicenda.
Soprattutto se lo scontro in atto al Comune di Arce si basi su argomentazioni politiche o su fatti in qualche modo rilevanti ai fini penali. Probabilmente, infatti, gli inquirenti si sarebbero mossi a seguito degli esposti fatti in diverse occasioni dal consigliere d’opposizione Marcello Marzilli. Lo stesso, secondo indiscrezioni, sarebbe stato ascoltato informalmente dagli uomini della polizia giudiziaria, i quali avrebbero chiesto all’ex assessore di confermare la propria firma e di chiarire alcuni passaggi su quanto ha affermato negli esposti.

16