Segnaletica ‘fantasma’ allarme sulla sicurezza – Casilina priva di tracciamento delle strisce, la denuncia

COLFELICE – Il sindaco di Colfelice Bernardo Donfrancesco torna a ribattere sulla necessità di provvedere al recupero della segnaletica orizzontale sulla Casilina nel tratto che attraversa il paese. In una lettera indirizzata agli enti preposti il primo cittadino ha evidenziato un rimpallo di responsabilità tra la Provincia e l’Astral sul mancato ripristino della segnaletica.
«Il tracciamento delle strisce longitudinali continue, che costituiscono un segnale di prescrizione, – ha spiegato il sindaco – è avvenuto senza l’emanazione della relativa ordinanza e, soprattutto, senza la necessaria preliminare valutazione delle situazioni di effettivo pericolo della viabilità lungo tutto il tracciato. Si ribadisce che tali carenze hanno comportato e comportano evidenti inconvenienti e illogicità sia a danno degli utenti della strada che dalle forze dell’ordine incaricate della vigilanza e del rispetto delle norme di circolazione. Si riportano, al riguardo, le osservazioni formulate nelle precedenti note rimesse agli enti e alle autorità competenti a norma dell’articolo 40 del Codice della Strada la striscia di separazione dei sensi di marcia deve essere continua».
Una querelle che va avanti da tempo e per la quale il sindaco Donfrancesco chiede interventi immediati.

25