Sostegno alle famiglie, rinnovato il bonus bebè – Le domande devono essere presentate entro il 31 gennaio 2012

ARCE – Bonus bebè, un valido sostegno per le famiglie.
L’assessore alle Politiche sociali del Comune di Arce, Domenico Sugamosto, ha reso note le condizioni per accedere al “Piano di utilizzazione annuale 2011 per il sostegno alla famiglia” approvato nelle scorse settimane dalla Regione Lazio.
«Si tratta – ci ha spiegato l’assessore – di un contributo “una tantum” di 450 euro a chi ha partorito o adottato, uno o più figli nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2011. Per accedere al contributo – ha aggiunto ancora Sugamosto – può presentare domanda presso i nostri uffici comunali il genitore in possesso dei seguenti requisiti: a) essere residente da almeno tre anni nel territorio della Regione Lazio alla data di nascita e riconoscimento ovvero di adozione; b) possedere un indicatore della situazione economica equivalente (Isee) uguale o inferiore a ventimila euro. Le domande di contributo, redatte secondo lo schema predisposto, con i relativi allegati vanno presentate dal genitore avente diritto al Comune di residenza, entro e non oltre il 31 gennaio 2012 per le nascite o adozioni avvenute nel periodo compreso tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2011. Una volta verificato il possesso dei requisiti da parte dei soggetti che hanno presentato domanda, il comune invierà alla Regione l’elenco dei beneficiari e la stessa provvederà ad erogare le risorse in relazione alle effettive disponibilità di bilancio.
Informazioni più dettagliate – ha concluso l’assessore – possono essere richiesti presso l’ufficio segreteria del comune».

16