Superiorità netta, giusta sconfitta – E’ arrivata la seconda sconfitta

Giornata da dimenticare, ma una giusta punizione che farà riflettere, che questo campionato di promozione, per noi non fosse una passeggiata, era risaputo, ma le sconfitte bisogna guardarle dal lato giusto, ossia vedere quali correttivi si possono applicare, credo che gli uomini per farlo ci siano, i trascinatori che tengono insieme lo spogliatoio anche ( Patriarca e compagni), quindi ripartiamo dalla prossima domenica agguerriti come sempre.

La gara: purtroppo non c’è molto da dire, la superiorità del Bassiano era netta, forse una attenuante può essere il gruppo non al completo, mancavano Manco, De Luca, entrati nel secondo tempo, Simone non ancora utilizzabile, ma il guaio era già fatto, purtroppo la loro condizione non permetteva più di tanto, e giustamente mister Rotondi a ritenuto tenerli in  panchina, già le prime avvisaglie erano chiare fin dall’inizio, l’Arce arrancava ad uscire dalla nostra metacampo e quindi ad aprire corridoi sulle fasce, Sarra e Ricci si davano un gran da fare, Patriarca, oggi al centro della difesa era onnipresente, ma le ripartenze del Bassiano, erano veloci, e spesso coglievano la nostra difesa impreparata, apre la marcature al 21° del primo tempo il n. 8 Valente, che riprende dalla destra una corta respinta ed infila l’incolpevole De Santis, scarsa la reazione dell’Arce, la disposizione della retroguardia degli amaranto, era praticamente perfetta, tanto che al 37° una bella apertura di prima sulla fascia destra, porta al cros indisturbato Florian che serve il n. 10 Tammaro al centro dell’area Arcese e di piatto raddoppia, si va al riposo.

Ne secondo tempo, Rotondi prova l’innesto di Manco sulla fascia destra, e De Luca sulla sinistra, le cose cambiano, ora la palla viaggia di più, ma gli avversari si sono disposti per controllare agevolmente la gara, in difesa non sbagliano un colpo, noi purtroppo ne sbagliamo, e quando c’è aprire un po’ più in fretta, ci perdiamo in fraseggi forse inutili, di questo, credo, se ne debba tener conto, a complicarci le cose per le prossime gare, ci si mette anche l’espulsione diretta di Manco verso il finale, forse per qualche imprecazione dovuta al nervosismo per l’andamento della gara, e orecchiata dall’assistente di destra con una pignoleria maniacale, che avvisava il direttore di gara e procedeva all’espulsione, si spera si voglia far tesoro di questi errori, il campionato di promozione non è sicuramente come la 1° categoria, le terne sono molto poco tolleranti.

 

L’Arce si è così schierato: De Santis, Sarra, Ricci, Patriarca, Corsetti, Galuppi, Campolo, Lombardo, Esposito, Guadagno, Belli

A disposizione: Pagliarini, Vittorelli, Manco, Arcese, Simone, Pagnanelli, De Luca

arb. il sig. Cristaldi della sez. di Enna
ass. i sig. ri  Giorgi e Ferretti della sez. di Roma2

Nella galleria fotografica le foto di Franco Germani

49
Da: ; ---- Autore: