Tenta lo scippo e finisce in manette – A bordo di una moto ha strattonato una donna per rubarle la borsa

ARCE – Tenta lo scippo ma finisce in manette.
A subire il tentativo di furto una signora cinquantasettenne di Arce che camminava lungo via Magni.
Il fatto sarebbe accaduto attorno a mezzogiorno. Una moto di grossa cilindrata di colore rosso, con a bordo il solo conducente, avrebbe accostato dalla carreggiata con il tentativo di afferrare la borsa della signora.
Pronta la reazione della donna, che, nel giro di qualche istante, è riuscita a far desistere il malintenzionato impedendogli di sottrarle una borsa di pelle nera. La signora che è caduta a terra è anche riuscita ad annotarsi il numero della targa del veicolo a due ruote e ad allertare immediatamente i Carabinieri di Arce. Il comandante della stazione, Gaetano evangelista, ha fatto scattare immediatamente i controlli coinvolgendo nelle ricerche anche gli agenti della Polizia municipale. Il coordinamento tra le due forze dell’ordine, ha permesso, nel giro di una mezzora, prima l’individuazione dell’uomo, che si trovava in territorio cepranese, e in un secondo momento il fermo. Il presunto scippatore è stato poi condotto in Caserma per ulteriori accertamenti e al fine di verificare eventuali responsabilità sul tentato furto e infine arrestato: si tratta di S.G., un 27enne residente a Ceprano. L’arrestato ora si trova nel carcere di Cassino dove resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria.

21