Torniamo a vincere alla grande – Vallecorsa – Arce 1 a 4

Si interrompe la serie di risultati negativi con una sonante vittoria fuori casa contro una diretta concorrente alla salvezza, le mosse di mister Patriarca sono state vincenti, i nuovi arrivi (L. Compagnone), hanno cambiato gli assetti tattici, le fasce laterali, con Vittorelli, ricci, Campolo e Belli, hanno fatto il loro mestiere, gli avanti Compagnone e De Luca erano due pesanti pedine difficili da controllare, Mister Patriarca ha dato un valido apporto come centrale arretrato, il nostro portierone ha fatto i suoi soliti miracoli, impedendo nella prima parte della gara, in un assedio dei padroni di casa, forse un po’ confuso, una possibile capitolazione,  con una grande parata su calcio di rigore concesso da un direttore di gara poco brillante.
La gara si è caratterizzata da una prima parte a favore dei padroni di casa con un pressing quasi asfissiante, dove l’Arce ha rischio più volte di subire forse più di una rete, culminata al 22° del primo tempo con un calcio di rigore concesso con eccessiva superficialità da un arbitro poco attento in una mischia in area piccola, tira il n. 4 bincoverde, e M. De Santis si distende e para, mettendo il sigillo di garanzia alla sua bravura.
Da quell’episodio l’Arce si distende, avanza la linea della difesa, e mette alle corde il Vallecorsa, al 26° Campolo brucia la fascia laterale, entra in area dalla sinistra, e batte inesorabilmente Pepe per l’1 a 0, i biancoverdi, forse per la delusione, sbandano in modo pauroso, al 29° De Luca, oggi insuperabile, semina il terrore in zona centrale, entra in area e picchia forte, il portiere respinge alla buona, riprende Guadagno de infila per il raddoppio, si va al riposo.
La ripresa vede il Vallecorsa riorganizzato per tentare una possibile rimonta, e quasi si illude grazie ad un autogol di Ricci nel tentativo di togliere una palla pericolosa in area piccola, è il 15° del 2° tempo, i padroni di casa si allungano, pensano bene di poter riacciuffare il pari, ma l’ammonizione e poi l’espulsione di Di Netta per eccessive proteste, li mette definitivamente a ko, le ripartenze degli arancio sono brucianti, De Luca è insostenibile, al 18° si invola sulla fascia destra e fa tutto da solo, scarica una bordata a tagliare l’area di di rigore ed infila il 1 a 3, il gioco adesso è facile, il Vallecorsa è frastornato, sbanda paurosamente, al 28° ancora De Luca imbeccato da Guadagno centralmente, supera in velocità il difensore di turno e solo davanti al portiere lo batte per l’1 a 4 definitivo.
La scarsa coerenza con i regolamenti del direttore di gara, a 5 minuti dalla fine, causa l’espulsione del nostro capitano, allenatore e giocatore R. Patriarca che sarà costretto a saltare una gara, per doppia ammonizione, quel che conta comunque, è che il viaggio verso una facile salvezza riprende.

Gli schieramenti :
Vallecorsa: Pepe, Carlini P, Di Santo, Carlini M., Loasses, Fattizzo, Egidi, Di Netta, Romano, Tullio, Amendola,  A disp. : Giuliani, Ricci, Cecere, Merluzzi, Casciano, Conti,  All.  Peruzzi

Arce:  DeSantis, Vittorelli, Ricci, Guadagno, Gerardi, Pagnanelli, Campolo, Patriarca, Compagnone, De Luca, Belli  A disp. : La Valle, Arcese, Bekshiu, Pistilli, Rroci, Proia, Spiridigliozzi

Dirett. di gara : sig. Pignalosa (sez. di Formia)  Ass. Maredov (LT), Galasso (Aprilia)

Le foto della galleria sono di F. Germani

43
Da: ; ---- Autore: