‘Troppi smottamenti sul territorio comunale’ – Marzilli sollecita la richiesta dello stato di emergenza

 

ARCE – Smottamenti sul territorio comunale, Marzilli sollecita il sindaco: «Si attivi per chiedere lo stato di emergenza idrogeologica».
Il consigliere d’opposizione Marcello Marzilli interviene sugli smottamenti che in questi giorni stanno interessando diverse parti del territorio comunale, riaprendo un problema di sicurezza molto sentito dalla cittadinanza.
Sabato mattina, infatti, alcuni grossi massi si sono staccati sulla strada provinciale per Rocca d’Arce, fortunatamente senza interessare la carreggiata. Sul posto sono intervenuti i Vigili Urbani che assieme al gruppo di protezione civile “Volontari d’Italia” hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area interessata dai distaccamenti.
«Bisogna attivare tutte le procedure possibili – ha detto Marzilli – anche se il fenomeno potrebbe essere molto vasto e con una complessità d’intervento. Altri massi potrebbero staccarsi e quello che è successo sabato potrebbe ripetersi con conseguenze molto più gravi. Per questo faccio appello al sindaco affinché proclami lo stato di emergenza idrogeologico e avvii l’iter per l’eventuale riconoscimento di uno stato di calamità naturale presso la Regione Lazio, il ministero dell’interno e il genio civile di Frosinone. Il ripetersi ormai sistematico di abbondanti piogge ci fa capire che sta mutando la nostra regione climatica e noi non possiamo restare a guardare. Ritengo necessario – ha concluso Marcello Marzilli – lo studio, la redazione e l’approvazione di un apposito piano comunale di salvaguardia del territorio».

 

28