Tuffo nella memoria di un’Italia in costruzione – Nelle pagine di “Le radici del tempo” di Piero Cesari il valore della famiglia

COLFELICE – “Le radici del tempo”: questo il titolo del volume di Piero Cesari, Prefetto emerito di Frosinone, che verrà presentato venerdì alle 18, nella sala Consiliare del Comune.
Piero Cesari ricostruisce con la memoria “Le radici del tempo” per evidenziare l’importanza della cultura dell’identità e il senso dell’appartenenza. Attraverso la rivisitazione della storia del ramo materno, l’autore fa rivivere lo spaccato di una famiglia ciociara calata nelle vicende del nostro Paese. Dall’Unità d’Italia, passando per i mutamenti politico-sociali di fine secolo fino agli anni Sessanta, l’autore – con spigolature, curiosità e notizie dei propri familiari – ripercorre il suo tempo per consegnare alle future generazioni la testimonianza del profumo delle cose antiche, che è indispensabile guida lungo il cammino verso la meta dei sogni. Ai fatti narrati seguono pagine di prosa e poesia che rafforzano e rinvigoriscono i valori coltivati e curati in quel giardino dell’infanzia che ciascuno custodisce tra le pieghe dell’anima come gemma preziosa. Il libro di Piero Cesari è, in estrema sintesi, una apologia della cultura della memoria e delle tradizioni.
Sarà presente anche Eugenio Soldà, Prefetto di Frosinone oltre al sindaco Donfrancesco ed alle personalità politiche ed amministrative del territorio.

12