Una giornata di poesie ed emozioni per celebrare l’amore verso i nonni – Ad officiare la messa è stato monsignor Antonio Lecce, vicario del vescovo di Sora

ROCCA D’ARCE – Grande successo per la terza edizione della Festa dei Nonni, celebrata lo scorso 2 ottobre presso la casa di riposo “Giardini” del professor Mario Mollicone.
Al mattino la Santa Messa è stata concelebrata da monsignor Antonio Lecce, vicario  del Vescovo della Diocesi di Sora Aquino e Pontecorvo, e da don Antonio Sacchetti, parroco di Rocca d’Arce.
Il pubblico era formato dagli ospiti della casa di riposo “Giardini Club Residence” insieme a numeroso pubblico del territorio.
Sono intervenuti a porgere il saluto lo stesso Vicario diocesano, il parroco, il sindaco Rocco Pantanella, il dirigente scolastico Rita Cavallo e il sindaco di Colfelice Bernardo Donfrancesco. E’ stato messo in evidenza tra l’altro la condizione dell’anziano oggi, la loro accoglienza in una “casa” che sia una “famiglia”, il significato socio educativo della “festa dei nonni”, angeli della terra, non a caso da festeggiare il due ottobre festività dedicata agli Angeli custodi. Il pomeriggio è stato interamente dedicato ai nipoti, con giochi, il Clown Bum Bum e il suo aiutante Bim Bim, il magico mondo di Nanà, la mongolfiera dei desideri, buffet, gonfiabili, fuochi d’artificio. Si è esibito il coro dei “bambini” seniores ottuagenari dei Giardini.
Gli ospiti Maria e Ida hanno recitato poesie. Il professor Luigi Gemma, in veste di nonno ha recitato qualche poesia tratta dai suoi applauditi “recitals”. Tanto anche l’apprezzamento per il concorso “Caro nonno vorrei…” a cui hanno partecipato più di duecento alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado dei comuni di Arce, Colfelice e Rocca d’Arce.
La coppa è stata assegnata all’Istituto Comprensivo di Arce, i cui insegnanti sono stati encomiabili nel dirigere le produzioni eccellenti e toccanti degli alunni.
Valga per tutti il simpatico adagio secondo cui Iddio non potendo stare dappertutto creò i nonni. A tutti gli alunni un primo premio con medaglia e diploma.
Il dottor Mario Mollicone, direttore e organizzatore della manifestazione, ha promesso una pubblicazione con la citazione di tutti gli alunni partecipanti e sintesi delle loro produzioni.

130
Da: ; ---- Autore: