Una grande Longo&Pagano batte l’Alfa Omega Ostia – E’ stata una serata fantastica per il numeroso pubblico presente al Palazzetto dello Sport di Cassino che si è divertito vedendo una Longo&Pagano battere nettamente l’Alfa Omega Ostia con un + 48 eloquente, giornata di grazia per Boffelli e Valvona che hanno segnato ambedue 29 punti, ma tutto il collettivo è stato semplicemente esemplare nell’applicare una difesa asfissiante che ha mandato in tilt gli ospiti. Ora il Cassino si avvicina sempre più alle posizioni di vertice e domenica prossima arriverà il forte Terracina.

CASSINO - Grande vittoria per la Longo&Pagano contro l’Alfa Omega Ostia nella sesta giornata di ritorno del campionato di basket di serie C regionale.

La partita con i lidensi era alquanto temuta dalla Longo&Pagano sia perchè in classifica generale l’Ostia occupava la quinta posizione sia perchè nella gara di andata il Cassino aveva perso seccamente. Tuttavia, nulla lasciava presagire che alla fine la Longo&Pagano potesse vincere 103-55, con un divario di 48 punti.  l’Alfa Omega scesa sul parquet cassinate si è presentata un pò rabberciata, priva di alcuni uomini importanti e con soli 8 elementi a referto. Dopo un primo quarto giocato sostanzialmente alla pari e chiuso 18-21 per l’Ostia, nel secondo gli uomini di coach Luigi Pagano reagivano alla grande, con qualche sostituzione azzeccata e una difesa asfissiante la Longo&Pagano recuperava lo svantaggio ed andava a riposo 39-33. Alla ripresa il Cassino spingeva sull’acceleratore, salivano in cattedra il duo Boffelli (29 punti ) e Valvona (29) che martellavano dal perimetro, mentre la scarsa opposizione sotto le plance degli ospiti permetteva a Guida (19) di fare il bello e cattivo tempo. La terza frazione scivolava via con la Longo&Pagano che incrementava il vantaggio a chiudeva 73-55. Con la partita oramai delineata Luigi Pagano ne approfittava per dare spazio a tutti gli uomini, Cuello veniva risparmiato abbastanza visto che da qualche settimana lamenta problemi al polpaccio. Ottimo l’approccio alla partita di Rivetti, come al solito gran combattente, mentre il giovane lungo Daniele Schiavi dava manforte sotto canestro. Bene il solito De Santis (15) e tanto spazio per la giovane guardia Mangiante che usciva solo a causa di un colpo ricevuto in volto. Il parziale di 30 a 10 chiudeva anche il quarto tempo con la Longo&Pagano sola in campo, l’Ostia non opponeva resistenza, solo qualche timido sprazzo, ma nulla di più. Il finale di 103 a 55 è meritato per come ha giocato la squadra cassinate, in classifica generale la Longo&Pagano resta ottava ma sempre agganciata alle parti alte della classifica.     

 

Longo&Pagano – Alfa Omega Ostia: 103 – 55

Parziali: 18/21 21/12 34/12 30/10

 

Longo&Pagano: Schiavi 7, Guida 19, Boffelli 29, De Santis 15, Cuello 4, Ferrara, Iannetta, Mangiante, Rivetti, Valvona 29

 

Alfa Omega Ostia: Faina 2, Bignami 1, Malato 15, Mazzilli 2, Deodati 3, Tomassi 22, Bonifazi 2, Cerasaro 8. Coach: Pasquinelli

 

arbitri: Fausti – Marziali

40
Da: ; ---- Autore: