Veroli alla grande – Finalmente, passa con autorità a Pistoia 75-90. Parziali – 22 -25, 34-47, 54 -69, 75-90

Bella, coraggiosa e finalmente conscia delle proprie possibilità Veroli vince e convince in casa della Tuscany Pistoia che come nello scorso campionato si arrende alla forza dei ciociari che mettono con le spalle al muro il gruppo toscano che pensava di incontrare una formazione alla deriva.

 

Il gruppo del presidente Zeppieri bravo a non farsi influenzare nelle decisioni che contano ha reagito alla grande alle ultime prestazioni altalenati, coach Cavina non è un mago ma esce dal parquet di Pistoia con dei messaggi importanti, su tutti che il gruppo a disposizione del tecnico è forte e che tutti gli elementi concorrono per raggiungere gli stessi obbiettivi. Le prestazioni degli americani che giocano in Ciociaria sono esaltanti quando queste lasciano il segno, un sontuoso Penn 20 punti per lui cecchino in ogni angolo del parquet e soprattutto di Jackson miglior realizzatore della gara con 29 punti non lasciano scampo ai padroni di casa che nonostante una buona prova di Varnado si arrendono ai verolani.

 

 

 

TUSCANY PISTOIA: Berti 11, Filloy 7 , Porzingis 11, Fucka 11, Toppo 10, Petrucci ne, Marzoli , Forte 8, Tuci ne, Varnado 17. All. Moretti. 

 

 

 

PRIMA VEROLI: Penn 20, Binetti 2, Fontana ne, Rosselli 7, Iannone 0 , Iannarilli ne, Gatto 6 , Kavaliauskas 8 , Rossetti 0, Mariani ne, Jackson 29, Brkic 18. All. Cavina. 

 

 

 

 

 

Max Marzilli

 

 
31
Da: ; ---- Autore: