Vigili ‘ a caccia’ di rifiuti – Gli accertamenti per ora stanno interessando solo alcune zone del paese

ARCE – Controlli sui rifiuti differenziati, vigili urbani eseguono una prima verifica nei cassonetti dei condomini.
Giro di vite sul porta a porta. La ditta appaltatrice del servizio avrebbe lanciato l’allarme sulle modalità di conferimento delle diverse tipologie di rifiuto, così come stabilito dal nuovo regolamento municipale. In molti casi, infatti, sarebbero stati riscontrati, al momento del ritiro, delle irregolarità che rischiamo di far vanificare l’intero sistema di differenziazione. In particolare sono finiti sott’accusa i cosiddetti contenitori condominiali. Recipienti in cui dovrebbero finire i rifiuti separati delle rispettive abitazioni nel solo giorno di raccolta, ma che invece si sono trasformati in delle mini isole ecologiche dove spesso accedono al conferimento anche persone esterne al condominio. Lo stesso lavoro di separazione delle tipologie, che dovrebbe essere svolto dall’utenza, sarebbe non sempre buono e in alcuni casi addirittura scadente. In particolare, nell’indifferenziato si continuerebbero a mettere rifiuti che, con un po’ di impegno in più, potrebbero essere collocati in altre tipologie. Per ora la Polizia locale si starebbe limitando a degli accertamenti generici in alcune zone del paese per cercare di capire l’entità del fenomeno. Se necessario si metterà a punto un piano di repressione con l’elevazione delle prime contravvenzioni. E’ indubbio, comunque, che la mancata apertura dell’isola ecologica limiti il completamento del progetto della raccolta differenziata. Si pensi, ad esempio a quelle persone (non poche) che tornano in paese soltanto il fine settimana e non sanno come smaltire i rifiuti del weekend che non vanno nell’indifferenziato. In questi giorni sono stati tolti anche gli ultimi cassonetti che erano ancora presenti sul territorio, lasciati in particolari zone del centro urbano. Una circostanza che ha fatto emergere situazioni in cui alcune famiglie ancora dovevano ricevere il kit per la corretta gestione del nuovo servizio porta a porta.

14