COLFELICE – Un omaggio ai neozelandesi. Il valore della pace in un’eccezionale mostra di pittura

Esposizine2La mostra di pittura di artisti neozelandesi che sarà organizzata per l’occasione dalla curatrice Clara Donfrancesco rende omaggio a coloro che combatterono e morirono a Cassino i intende rammentare il grande valore della pace.
«Il riconoscente ricordo va in questa occasione ai militari neozelandesi che, stranieri nel nostro Paese, si sacrificarono per restituirci la libertà lottando strenuamente nella battaglia di Montecassino. Dal massacro e dalla distruzione delle battaglie lungo la linea Gustav, nelle quali la Divisione neozelandese fu pesantemente coinvolta, si è stabilità una forte connessione tra il nostro territorio e la Nuova Zelanda: molte amicizie formatesi durante la Seconda Guerra Mondiale si sono mantenute nel tempo e numerosi sono i neozelandesi che ogni anno si recano in visita ai cimiteri di guerra dove riposano quei loro cari che non fecero ritorno in Patria», ha spiegato la stessa Clara Donfrancesco. Esposizine3Unendosi alla gratitudine dei nostri concittadini, un gruppo di artisti neo zelandesi, parenti di quei militari, onora oggi la memoria dei propri cari attraverso opere dal forte impatto emotivo, a testimoniare come solo attraverso la memoria sia possibile leggere con mente lucida il presente ed impegnarsi a diffondere una cultura di pace. Le opere esposte riflettono la diversa sensibilità di coloro che, con grande dedizione, hanno affrontato il tema, sono eterogene nei contenuti e nello stile ma legate da una comune aspirazione: in ognuna di esse si coglie un segno di speranza nel futuro, anche dalla distruzione e dalle rovine emergono tracce della rinascita.
«Esse si combinano per dare vita a uno spettacolo di colori e forme che infonde un senso di leggerezza che ha il tipico profumo di Nuova Zelanda», ha aggiunto la curatrice della mostra.

Share Button