ROCCA D’ARCE – Una tassa indigesta. Incontro pubblico della minoranza

differenziataROCCA D’ARCE – Un incontro pubblico sulla storia di una tassa indigesta.
E’ quello in programma per domani pomeriggio, 23 gennaio, alle ore 15.30 nella sala del ristorante Carpe Diem. Il convegno è stato organizzato dai consiglieri del gruppo di minoranza “Roccadarce Progetto Comune” che ormai da settimane si battono per cercare di rendere più equa la nuova imposta sui rifiuti.
«E’ una tassa indigesta – ci ha detto il capogruppo Antonello Quaglieri – che nel nostro paese lo è ancor di più. Nonostante l’introduzione della raccolta differenziata – ha spiegato il consigliere Quaglieri – proprio quando si aspettavano alleggerimenti che premiassero l’impegno onesto dei cittadini, i costi sono risultati sempre più alti. Durante l’incontro spiegheremo il perché ripercorrendo tutte le tappe e i provvedimenti amministrativi che hanno decretato quella di Roccadarce come la tariffa sull’immondizia più alta del comprensorio. Cercheremo di fornire puntualizzazioni anche sul fronte degli accertamenti delle superfici tassabili avviati dall’amministrazione».
Oltre all’intervento dei rappresentanti della minoranza consiliare di Roccadarce, domani è prevista anche la partecipazione di altri amministratori di enti locali.

Share Button