SANTOPADRE – Referendum. Un comitato per dire “sì”

SANTOPADRE – Costituito il comitato per il “si” al referendum del prossimo ottobre.
Nei giorni scorsi, infatti, si è tenuto un incontro pubblico al quale hanno partecipato numerosi cittadini, anche in rappresentanza di diverse forze politiche e di associazioni locali, che hanno inteso costituire anche a Santopadre un comitato a sostegno dell’approvazione della riforma costituzionale.
Il Comitato, denominato “Basta un sì di Santopadre” si compone di un direttivo e di un’assemblea ed all’unanimità è stato individuato coordinatore Folco Castaldi, che subito dopo la nomina ha sottolineato «l’importanza del prossimo appuntamento referendario, per dare all’Italia un nuovo e più moderno assetto istituzionale, dopo decenni di immobilismo e di tentativi andati a vuoto; non si tratta solo di risparmiare sui costi della politica, c’è molto di più in questa riforma e ritengo che ci sia bisogno di informare ed essere informati per poter partecipare con consapevolezza al voto referendario. Per tutti questi motivi ho accettato di dare il mio contributo».
Il comitato “Basta un s’ di Santopadre”, ha già iniziato le procedure per la registrazione al comitato nazionale ed essere quindi inserito nella rete nazionale dei “comitati basta un sì”.

Share Button