ARCE – 4 Novembre, le celebrazioni della giornata dell’Unità nazionale, delle forze armate, del combattente e degli invalidi di guerra

isoletta2ARCE – Sabato e domenica scorsa ad Arce si sono svolte le celebrazioni della giornata dedicata alla Commemorazione del IV novembre, Giornata dell’Unità Nazionale, delle Forze Armate, del combattente e degli invalidi di guerra.
La data del IV novembre, è una data importante per la storia del nostro Paese, infatti, sancisce la fine della prima guerra mondiale nel 1918 con la firma dell’armistizio di Villa Giusti e nella quale ricorre anche la Giornata dell’Unità Nazionale, delle Forze Armate, del combattente e delle vittime di guerra.
Sabato pomeriggio ad Isoletta, la cerimonia ha avuto inizio alle 16 nella parrocchia con la santa messa, presenti le autorità civili con il vice sindaco Gianfranco Germani, le autorità militari con il comandate la stazione di San Giovanni Incarico, gli uomini dell’Associazione nazionale Carabinieri, i rappresentanti della Polizia locale di Arce, la Protezione civile locale e la Banda musicale Città di Arce. Dopo la celebrazione eucaristica, il parroco ha impartito la benedizione della Corona di alloro, e i ragazzi delle scuole hanno recitato poesie e lettere dei soldati dal fronte. E’ seguito, poi, il discorso del vice sindaco.
Domenica mattina, invece, ad Arce alle 10.45, dalla sede del Municipio è partito il corteo con la corona d’alloro verso la chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo dove è stata celebrata la santa Messa officiata dal parroco don Arcangelo D’Anastasio. Viste le precarie condizioni atmosferiche, dopo la benedizione della celebrazione eucaristica, il parroco ha impartito il rito religioso della benedizione alla corona d’alloro, la banda ha eseguito il silenzio d’ordinanza e il sindaco Roberto Simonelli ha simbolicamente deposto la Corona. Presenti numerosi ragazzi delle scuole di Arce con i loro insegnanti e il baby sindaco, il quale ha preso la parola prima che i compagni hanno recitato brevi poesie dedicate ai Caduti. Alla cerimonia erano presenti le autorità civili con il sindaco Roberto Simonelli, il vice sindaco Gianfranco Germani, il presidente del Consiglio comunale e alcuni componenti dell’Amministrazione. Erano presenti, inoltre, i rappresentanti della locale caserma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i rappresentanti dell’associazione dei Carabinieri in congedo, il comandante della Polizia locale e la Protezione civile locale. La Banda musicale Città di Arce ha eseguito alcuni brani dedicati alla cerimonia. Come di consueto il primo cittadino ha concluso la cerimonia con il discorso di rito.

Share Button