FONTANA LIRI – Contrasto alla corruzione, Comune in prima fila

La segretaria del Comune di Fontana Liri Arianna Pagani insieme al vice sindaco Barbara Battista

FONTANA LIRI – Convegno sul contrasto alla corruzione: il Comune di Fontana Liri ora vanta la figura del responsabile nella persona della segretaria Arianna Pagani.
Nei giorni scorsi si è svolto, nella sala conferenze del centro polifunzionale di via Fiume, un convegno sull’anticorruzione. L’incontro, promosso e organizzato dal Comune in collaborazione con l’associazione “La Lega dei comuni” di Pavia, ha visto la partecipazione di numerosi amministratori e dipendenti. Per l’amministrazione locale, in prima fila, il sindaco Gianpio Sarracco, la segretaria Arianna Pagani, l’assessore Marco Di Ruzza, il consigliere Piero Landini e molti dipendenti. Per Monta San Giovanni Campano c’erano i rappresentanti del corpo di Polizia municipale. Presente il sindaco di Casalattico, Giuseppe Benedetti e la segretaria del Comune di Ceprano, Nadia Iannotta. Relatore del convegno, dal titolo “Il piano triennale di prevenzione della corruzione, alla luce del nuovo PNA 2016, sulla trasparenza e accesso civico”, è stato il dottor Andrea Antelmi di Piacenza, uno dei massimi esperti in materia. Nel corso del dibattito sono stati toccati i molteplici aspetti delle normative di riferimento: gli attori del sistema, il piano di prevenzione della corruzione, il codice di comportamento, le aree a rischio, la trasparenza e il sistema di monitoraggio e controllo. Messi in evidenza anche gli obblighi normativi, cui i comuni sono soggetti ad adempiere. Sull’argomento specifico il sindaco ha rilevato che, nella passata amministrazione, non c’è stata la figura del garante anticorruzione del comune, nonostante la legge in vigore dall’anno 2012.
«Con la nomina del responsabile anticorruzione, nella persona della segretaria Arianna Pagani – ha concluso Sarracco – viene colmata una lacuna, proseguendo l’azione all’insegna della trasparenza contro la corruzione».

Share Button