FONTANA LIRI – Differenziata porta a porta. Un progetto da mezzo milione

FONTANA LIRI – E’ in rampa di lancio l’avvio della procedura di gara europea per l’affidamento del servizio raccolta differenziata porta a porta.
Il provvedimento rientra nella progettazione di un piano mirato a ottimizzare lo smaltimento dei rifiuti urbani. Con determinazione del responsabile del servizio “Centrale Unica di Committenza” è stata, quindi, predisposta la gara per l’affidamento del servizio. L’amministrazione, guidata dal sindaco Sarracco, con la collaborazione di Pierluigi Bianchi, consigliere delegato all’Ambiente, ha chiesto all’Ufficio tecnico comunale di rimodulare il progetto rifiuti, secondo le nuove esigenze di programmazione sul territorio. E’ stato necessario, pertanto, procedere all’indizione dell’appalto (avrà durata di 6 anni) per un importo complessivo di euro 473.011,72. Il bando (disciplinare e capitolato speciale) firmato dal dirigente dell’Utc Daniele Capuano e dal responsabile del servizio finanziario Lorella Orsini, fissa in 35 giorni il termine minimo per la ricezione delle offerte. Il servizio, riorganizzato secondo moderni sistemi, prevede la raccolta dei rifiuti, attraverso il personale del Comune, con fornitura dei mezzi, compresa una macchina rotante per pulizia strade, da parte della ditta esterna che potrà fornire anche personale supplementare.

Share Button