ARCE – Emergenza cinghiali, l’appello di Rossi. “Si studino azioni risolutive comuni”

ARCE – Problema cinghiali, l’appello di Fabrizio Rossi. L’ex consigliere comunale si è fatto portavoce del problema che ormai da mesi attanaglia la piccola frazione. Non più soltanto incidenti stradali dovuti ai continui attraversamenti, ma una vera e propria invasione dei mammiferi selvaggi.
«L’area – ha detto Fabrizio Rossi – è interamente invasa da cinghiali. L’eccessiva proliferazione sta mettendo a dura prova la vita quotidiana dei cittadini della frazione che si vedono costretti a rimanere chiusi nelle loro abitazioni. Il rischio di incolumità – aggiunge ancora – è molto alto e andrebbero presi dei provvedimenti immediati. La situazione è diventata ormai insostenibile e credo sia giunto il momento di adottare dei seri provvedimenti tesi ad arginare il problema. Mi appello al Comune, alla Provincia, alla Regione e a tutti gli altri Enti istituzionali affinché si studino delle soluzioni adeguate per contenere il fenomeno. Decidiamoci, o Isoletta rimane abitata dai cittadini oppure lasciamola popolata dai cinghiali e noi emigriamo. In questo modo si sta limitando la libertà degli individui. Rivolgo infine un appello a tutti i sindaci dei comuni limitrofi affinché si concretizzano azioni risolutive».

Share Button