FONTANA LIRI – “Zone periferiche dimenticate”. Attacco frontale di Venditti

FONTANA LIRI – Il circolo Fratelli d’Italia – An ancora una volta punzecchia l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianpio Sarracco.
In un documento, il giovane portavoce del movimento di destra, Vittorio Venditti scrive che «non si pensa in maniera seria alle zone decentrate del paese. Un esempio era il “forum delle contrade” colloquio con gli elettori, portato avanti dal primo cittadino, poi naufragato nel nulla. Il gruppo Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale, da ormai tre anni, si erige portavoce dei problemi delle zone periferiche, dal dissesto stradale, alla mancanza di acqua nei mesi estivi, per passare alla frana in via Casale problema che soltanto dopo i nostri interventi è balzato all’attenzione pubblica. Insomma, continua Venditti – siamo l’unico movimento politico che non lascia solo nessun cittadino e si occupa anche di quelle zone che si ritengono dimenticate. Per essere in argomento abbiamo chiesto al sindaco Sarracco di intitolare il piazzale in via Braccio d’Arpino (zona periferica) a Giorgio Almirante, un uomo di lungimiranza politica che ha dato lustro alla nostra Nazione. Non c’è stata risposta alcuna di chi non ricorda neanche che sono cittadini fontanesi anche coloro che non scendono giù in paese».

Share Button