FONTANA LIRI – Topi in aula, gli alunni traslocano

FONTANA LIRI – Allarme topi alla scuola media “Marco Tullio Cicerone”: problema tutt’altro che risolto all’interno dell’edificio di via Nicola Parravano.
Ieri mattina, alla ripresa dell’attività scolastica dopo una settimana di stop alle lezioni, l’amara sorpresa di trovare nuovamente numerosi escrementi di ratti negli ambienti della scuola, nel locale della biblioteca e, persino, nell’aula dei professori.
Il sindaco Gianpio Sarracco, in forza di una certificazione attestante l’opera di bonifica e derattizzazione, aveva ordinato la riapertura dell’edificio e la ripresa delle lezioni nella giornata di ieri. Alla luce dei fatti il lavoro di sanificazione, evidentemente, non è servito, o comunque non è stato sufficiente, per eliminare gli sgraditi ospiti. Si è rinnovato così il pericolo igienico-sanitario e, anche ieri, molti genitori sono tornati a scuola a riprendere i figli. Naturalmente il ripetersi dell’incresciosa situazione, ha dato il via a un provvedimento d’urgenza. Il primo cittadino, infatti, ha deciso di trasferire le tre classi della scuola media nei locali del Centro polifunzionale di via Fiume. Per permettere il trasloco degli arredi scolastici, il plesso rimarrà chiuso anche nella giornata di oggi.
In ogni caso da lunedì 8, le lezioni, salvo inconvenienti di sorta, riprenderanno regolarmente nei nuovi locali. Una risoluzione provvisoria che, comunque, causa una serie di evidenti disagi.
Ancora una volta il sindaco Sarracco è stato costretto a firmare un’ordinanza per risolvere un problema che sembrava di facile soluzione e che, invece, si è dimostrato più difficile del previsto.

Share Button