ARCE – Travolta da una Mercedes mentre attraversa la strada

ARCE – Travolta da un’auto in pieno centro: cinquantottenne elitrasportata a Roma in prognosi riservata. Attimi di apprensione ieri mattina sulla strada regionale Casilina.
Una donna è stata investita mentre attraversava la strada nella zona commerciale del paese. L’incidente è avvenuto poco prima delle nove a pochi passi dal semaforo. A preoccupare immediatamente i primi soccorritori è stato il fatto che la signora ha battuto con violenza la testa sul parabrezza della Mercedes che l’ha investita. Circostanza questa che ha determinato l’intervento dell’eliambulanza e il successivo trasferimento della signora all’ospedale Umberto I di Roma.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, A.M.F. avrebbe attraversato via Casilina dal marciapiedi che sta al di sotto dei plessi scolastici per recarsi, probabilmente, in una delle attività commerciali del posto. L’impatto sarebbe avvenuto quasi al centro della carreggiata, dove, nel senso di marcia opposto a quello da cui attraversava la signora, sopraggiungeva una Mercedes blu. Alla guida c’era il titolare di una ditta edile della zona, il quale avrebbe riferito di aver visto spuntare la donna solo all’ultimo momento e di non aver potuto fare nulla per evitarla.
Secondo alcune testimonianze, la signora avrebbe attraversato mentre parlava al cellulare. Elementi che ora sono al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Pontecorvo intervenuti sul posto con gli agenti della polizia locale per i rilievi di rito e ricostruire la dinamica dell’incidente.
Fortunatamente, comunque, le condizioni della donna non sono apparse particolarmente gravi. L’elicottero, per questioni di maggiore sicurezza, è atterrato nell’ex campo sportivo “Casilino” dove è stato raggiunto da due ambulanze del 118. Prima del trasbordo sul veicolo, la donna è stata sedata e intubata per evitare possibili problemi durante il volo verso la capitale. Il tratto di strada Casilina che va dal chilometro 112 e 113, conferma ancora una volta la sua pericolosità.

Share Button