FONTANA LIRI – Tutela ambientale e chilometro zero. Se ne parla grazie a Fare Verde

FONTANA LIRI – Nei locali del centro polifunzionale di via Fiume è in programma, per oggi e domani, 24 e 25 giugno 2017, il congresso nazionale di “Fare Verde Onlus”.
Tema del convegno sarà “La difficoltà della tutela giudiziaria nella tutela dell’ambiente”.
Punto chiave del convegno, che vedrà arrivare in Ciociaria gli iscritti di tutta la penisola, l’illustrazione del “decreto Madia” sulla trasparenza degli atti. Sullo specifico l’avvocato Emiliano Santaroni, responsabile di “Fare Verde”, illustrerà le modalità per esercitare il diritto di accesso agli atti, spiegando le azioni da intraprendere in caso di inerzia della pubblica amministrazione.
Alle ore 12 di oggi il sindaco di Fontana Liri, Gianpio Sarracco presenterà la De.C.O. “Denominazione comunale di origine” con degustazione dei prodotti tipici locali.
L’intento è informare i consumatori che le produzioni a km zero, oltre a rispettare la natura, sono anche virtuose per l’ambiente. I lavori del congresso termineranno domenica 25 giugno, con l’elezione per il rinnovo delle cariche elettive nazionali.
Per due, insomma, il paese sarà al centro dell’attenzione, atteso che la rappresentanza in Italia della commissione Europea, ha concesso il patrocinio ai lavori del congresso e, pertanto, sarà premura di “Fare Verde” per la produzione di riflessioni sulla direttiva europea relativa alle discariche di rifiuti.
Anche l’amministrazione provinciale di Frosinone ha concesso il proprio patrocinio, fornendo materiale divulgativo per rappresentare al meglio la Ciociaria. Ai lavori del congresso interverrà il presidente del consiglio provinciale Luigi Vacana che ha aderito con entusiasmo all’iniziativa.

Share Button