ARCE – Rogo a Monte Piccolo. In cenere ettari di bosco

ARCE – Monte Piccolo in fiamme, anche Arce brucia con il resto della Ciociaria.
Finora il paese della media Valle del Liri era rimasto fuori dall’emergenza incendi che ha messo in ginocchio molti comuni della provincia di Frosinone. Ieri mattina verso le 10 è stato avvistato e subito segnalato, un piccolo incendio alle pendici di Monte Piccolo.
Nel giro di pochi minuti le fiamme si sono propagate verso il Comune di Colfelice allargando notevolmente il fronte su una vasta area della montagna. Immediati gli interventi degli uomini della locale Protezione Civile e subito dei Vigili del Fuoco che a loro volta hanno richiesto l’ausilio di un elicottero antincendio con il preciso intento di tenere lontane le fiamme dalle abitazioni della contrada Tramonti. A preoccupare, infatti,  sono le case poste sul versante ovest della collina. Il vento che si è alzato nel primo pomeriggio ha ulteriormente aumentato la velocità del fuoco. In fumo, oltre alla vegetazione della montagna, anche centinaia di piante d’ulivo. Apprensione e rabbia dei residenti che non hanno dubbi sulla causa dell’incendio.
«Le fiamme sono partite dalla strada» dice convinto un cittadino del posto. «E’ evidente – ha ripreso l’uomo – che c’è qualcuno che va in giro a commettere questi crimini». «Persone che compiono atti del genere – ci dice invece una signora – non dovrebbero esistere. Vergognatevi!». «Stiamo provando a mettere in sicurezza le abitazioni – ha detto invece uno dei volontari impegnato nello spegnimento – il vento è il problema principale che sta facendo alzare a dismisura le fiamme».
Intanto si tiene sotto controllo anche la strada provinciale Tramonti che collega Arce ad Isoletta e San Giovanni Incarico. Il fumo ha invaso la carreggiata e si teme che le fiamme possano arrivare anche sul vicino Monte Grande creando un ulteriore emergenza.

Share Button