Una devastazione senza precedenti

ARCE/ROCCA D’ARCE/FONTANA LIRI – Forte apprensione tra Arce, Rocca d’Arce e Fontana Liri.
Dopo l’incendio di mercoledì su monte Piccolo, con centinaia di ulivi in fumo, i roghi hanno interessato il monte Arcano tra Arce e Rocca d’Arce.
A Rocca d’Arce le lingue di fuoco sono arrivate a poca distanza dal centro causando tanta paura. A rendere tutto più difficile il vento. Probabilmente il fuoco è partito da via Costarelle.
L’impressione è che si tratti di un attacco a tavolino: gli incendi sono partiti da diversi punti. Due case sono andate distrutte, evacuati alcuni anziani.
Altri due roghi sono divampati alle Fontanelle e tra Arce e Fontana Liri. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco e Protezione Civile. Anche con l’elicottero.
A Fontana Liri, un vasto incendio si è sviluppato sul monte “Le Cese”. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese in un baleno, mentre in cielo salivano dense colonne di fumo nero.
Il fuoco ha interessato un fronte di quattrocento metri, minacciando alcune abitazioni. La furia delel fiamme ha raggiunto anche i ripetitori. Sul posto sono accorsi gli uomini della protezione civile S. Barbara e i Vigili del Fuoco di Frosinone. Il sindaco Gianpio Sarracco, che si trovava a Roma in Regione, si è recato nella sede operativa della protezione civile nazionale per chiedere un canadair. Tutti gli aerei erano impegnati. Si è ottenuto l’intervento degli elicotteri che per tutta la mattinata hanno lavorato, prelevando l’acqua da una piscina. Le fiamme hanno continuato a dirigersi sul versante sinistro della montagna bruciando vaste zone di bosco e avvicinandosi all’acquedotto dello stabilimento militare “Propellenti” e ai binari della ferrovia. In via Muzi sono accorsi molti volontari cercando di portare aiuto nei limiti del possibile.
Sulla natura dolosa non ci sono dubbi: le lingue di fuoco si sono sprigionate, a poca distanza, in più punti diversi. Solo nel tardo pomeriggio l’incendio è stato domato. La montagna Le Cese è completamente distrutta.

Share Button