FONTANA LIRI – Cavo tranciato finisce sulla stele. Tragedia sfiorata in piazza Trento

FONTANA LIRI – Poteva finire in tragedia l’incidente avvenuto ieri pomeriggio nella parte bassa del paese dove l’urto di un mezzo meccanico contro un cavo elettrico ha “decapitato” il monumento ai caduti dell’ultima guerra di piazza Trento.
L’episodio si è verificato ieri intorno alle 15.30, all’incrocio tra via Roma e piazza Trento.
Il camion di un’impresa edile che sul cassone trasportava un bobcat, mentre eseguiva alcuni lavori per conto di Acea Ato 5, nel percorrere via Roma urtava accidentalmente un pesante cavo della corrente che si trascinava dietro la parte superiore del monumento scaraventandolo per terra.
Il pesante manufatto di marmo e il sovrastante stemma in metallo, cadendo dall’alto, abbatteva anche la recinzione in ferro posta a protezione del monumento stesso.
Lo schianto richiamava molti cittadini presenti in Piazza Trento per assistere all’allestimento della festa di “FontanArte”. Sul posto si trovava a passare anche l’assessore comunale Marco Di Ruzza che poi, insieme ai dipendenti del municipio, prendeva visione dell’accaduto e coordinava i primi interventi.
Sul posto giungevano anche i carabinieri per i rilievi del caso e per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.
Per fortuna il grosso pezzo di marmo caduto a terra non ha colpito nessuno e nemmeno i quattro operai che erano a bordo del camion. Tutti incolumi anche se ovviamente spaventati per l’accaduto.
Ingenti invece i danni al monumento ai caduti di piazza Trento.

Share Button