ROCCA D’ARCE – Commissione elettorale contestata. L’opposizione torna all’attacco

Antonello Quaglieri

ROCCA D’ARCE – «A distanza di notevole tempo dalla richiesta effettuata al Prefetto di Frosinone di ripristino della corretta composizione della Commissione elettorale comunale, non ci risulta che siano stati ancora intrapresi i richiesti provvedimenti conseguenziali».
I consiglieri del gruppo “Roccadarce Progetto Comune” Antonello Quaglieri e Tiziana Di Folco non si rassegnano all’inerzia dell’amministrazione sul caso da loro sollevato. Perciò hanno presentato un interpello al sindaco Pantanella, inviandolo anche in Prefettura e al Ministero dell’interno «per conoscere se si intende dar seguito alle precise richieste messe nero su bianco dal Prefetto in base a quei riferimenti normativi che il nostro gruppo aveva ritenuto violati nel Consiglio comunale in questione».
E aggiungono di aver rilevato altre anomalie come «l’ammissione alla votazione anche di due consiglieri “dissociati” dalla maggioranza ma che continuano a rappresentarla nella Comunità montana e che conservano tuttora le deleghe del sindaco».
Da qui la loro accusa: «vogliono influenzare anche le scelte che spettano all’opposizione».

Share Button