FONTANA LIRI – Pochi iscritti. E la prima non si forma

FONTANA LIRI – «A seguito di numerose richieste di trasferimento, la prima media è stata soppressa».
E’ quanto afferma il sindaco Gianpio Sarracco sul suo profilo Facebook.
Il segnale d’allarme è stato lanciato con una lettera aperta da Marco Di Rienzo, presidente del Consiglio d’istituto del comprensivo “Marco Tullio Cicerone” di Arpino, Fontana Liri e Santopadre.
La prima classe della scuola secondaria di via Nicola Parravano non ha raggiunto il numero degli iscritti.
La causa? Il trasferimento di molti alunni in altri istituti scolastici.
«Ieri mattina – ha scritto il sindaco Gianpio Sarracco sul suo profilo social – si è tenuto un incontro a cui ho partecipato al fine di verificare soluzioni che possano evitare la chiusura della scuola. Ci sono ampi spiragli su cui poter lavorare, grazie alla disponibilità del dirigente scolastico Dino Giovannone. Nei prossimi giorni saranno diramate comunicazioni ufficiali in merito. Rassicuriamo – conclude la nota di Sarracco – la massima attenzione da parte dell’amministrazione comunale e dei rappresentanti dei genitori e siamo molto fiduciosi sulla vicenda».

Share Button