ROCCA D’ARCE – Borghi, Pantanella esulta a metà

ROCCA D’ARCE – Approvata dal Senato la legge “Misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni, nonché disposizioni per la riqualificazione e il recupero dei centri storici”.
Una norma tanto attesa e che premia la tenacia di quanti hanno sostenuto la battaglia, a livello locale e a livello nazionale, per la salvaguardia delle piccole realtà territoriali. Tra questi, il sindaco Rocco Pantanella in prima fila nella battaglia a favore dei piccoli centri, che ha ribadito l’importanza del nuovo dispositivo di legge che, tra le altre cose, stanzia fondi per lo sviluppo delle attività produttive, per contenere lo spopolamento e incentivi per il turismo, i servizi e la banda larga. Anche se non manca di sottolineare che i fondi a disposizione sono pochi rispetto alle esigenze.
«E’ una tappa fondamentale per i piccoli comuni che rappresentano la storia, la tradizione e il motore del Paese – dice il sindaco -. Sono favorevole alle unione di servizi rispetto alle unioni di funzioni, per renderli più efficienti. Come per il consorzio trasporti che, grazie a sinergie di diversi comuni, offre un servizio eccellente per qualità e fruibilità. La nuova legge può rilanciare i nostri borghi anche se le risorse stanziate non bastano».

Share Button