ARCE – Interrogazioni senza risposta. La reazione di Simonelli

ARCE – Interrogazioni senza risposta: il sindaco invita il consigliere di maggioranza a rivolgersi alle autorità competenti.
Le richieste avanzate in questo ultimo anno dal consigliere Filippo Colantonio potrebbero finire in un maxi esposto indirizzato alla Procura della Repubblica di Cassino. Il fatto strano è che a suggerire una tale ipotesi sia stato direttamente il primo cittadino durante l’ultimo consiglio comunale.
Simonelli, probabilmente esasperato dalle continue reiterazioni di interrogazioni ed interpellanze del consigliere, lo ha praticamente invitato a rivolgersi alla magistratura per mettere fine, una volta per tutte, ai suoi dubbi. Colantonio, infatti, ormai da mesi, ha assunto un atteggiamento molto critico verso la sua maggioranza e soprattutto nei confronti della giunta e dell’assessore al Bilancio Katia Germani.
Uno scontro tutto interno alla lista “Liberamente per Arce” che ha fatto risentire anche il capogruppo d’opposizione.
«Colantonio – ha detto D’Auria – nonostante le sue dure posizioni, sta seduto ben saldo in maggioranza, continuando a votare ogni provvedimento proposto dall’amministrazione comunale. I dissidi interni – ha aggiunto il capogruppo – andrebbero risolti nelle riunioni di maggioranza a porte chiuse».

Share Button