ARCE – Lampade votive. Il Comune gestirà il servizio in proprio

ARCE – Lampade votive si cambia. Il comune di Arce gestirà in proprio l’illuminazione dei loculi cimiteriali. Da qualche giorno l’ente di via Milite Ignoto ha affisso in paese dei manifestini con i quali informa i cittadini delle novità.
«Nelle more dell’approvazione del regolamento di gestione – si legge nell’avviso – il bollettino per il versamento del canone potrà essere ritirato presso gli uffici e i cimiteri comunali dal prossimo mese di gennaio 2018. Il pagamento dei mesi di novembre e dicembre dell’anno in corso sarà contemplato nell’annualità 2018».
Una comunicazione a pochi giorni dalla ricorrenza del 2 novembre, circostanza in cui gli utenti saldano direttamente all’ingresso del cimitero la somma dovuta per le luci votive. In realtà il servizio, pur non rientrando tra quelli obbligatori, necessita di un’apposita regolamentazione e può rappresentare un importante introito per le casse comunali.
Nel regolamento dovranno essere specificati gli adempimenti che spettano al gestore e quelli all’utente. Andranno stabilite anche le modalità per attivare il servizio, il canone di allaccio, quello annuale di mantenimento e la durata contrattuale che di solito si rinnova di anno in anno fino alla scadenza della concessione cimiteriale.

Share Button