FONTANA LIRI – Gemellati nel nome di Crosby

FONTANA LIRI – Si è svolto nei giorni scorsi nell’aula consiliare il “Crosby remembrance day”, in ricordo del telegrafista Victor James Crosby, ex prigioniero di guerra ucciso il 12 dicembre 1943 in territorio fontanese da soldati tedeschi.
Per l’occasione sono giunti da Portsmouth il figlio Kenneth, la nipote Liane, accompagnati dalla storica inglese Janet Dethick e da monsignor Andrew Mc Fadden, cappellano della Royal Navy.
Ai piedi della lapide del “Parco Crosby”, nel centro storico di Fontana Liri Superiore, è stato depositato un omaggio floreale dal Comune in collaborazione con l’associazione culturale “Il Castello” guidata da Eloisa Iafrate. Subito dopo, gli ospiti hanno visitato il museo “All’Europa” accolti dal maestro Vincenzo Bianchi. Nella sala consiliare, poi, il saluto del vice sindaco Barbara Battista e del presidente del consiglio Sergio Proia.
La vicenda storica è stata illustrata da Carlo Venditti, studioso di arte militare, e dal professor Bernardo Donfrancesco. Emozionato e commosso Kenneth Crosby ha rivolto ai presenti il suo ringraziamento. Uno scambio di doni-ricordo ha concluso l’incontro da cui è scaturita la proposta di un gemellaggio con Portsmouth.

Share Button