ARCE – Tentano di truffarla. Ma la donna capisce e loro fuggono via

ARCE – Tentata truffa a un’anziana, allarme in paese. C’è apprensione ad Arce per quanto sarebbe avvenuto ieri nella campagne della contrada Colleone. Una donna del posto avrebbe subito un tentativo di raggiro per sottrarle duemila euro.
Secondo alcune testimonianze, la tentata truffa sarebbe stata compiuta da tre persone avvistate a bordo di una macchina di grossa cilindrata di colore nero. I tre si sarebbero presentati nell’abitazione dell’anziana spacciandosi per funzionari di Poste Italiane. Dopo essersi presentati, avrebbero avanzato la richiesta dei duemila euro necessari a coprire il saldo negativo della carta Post Pay intestata al figlio.
I truffatori avrebbero provato a convincere la donna che pagando subito il dovuto avrebbe evitato problemi al giovane, che rischiava cosi un’ipotetica segnalazione ai carabinieri e il blocco della carta. Argomentazioni che da un lato hanno preoccupato la signora ma dall’altro l’hanno insospettita. Tanto da decidersi a raggiungere telefonicamente il figlio. Il tempo di prendere il telefono e i tre, capite le intenzioni dell’anziana, si sono dileguati.
Anche in zona Campostefano è stata segnalata un’auto sospetta con a bordo tre giovani. Si tratterebbe di una Fiat Bravo di colore scuro. Nella stessa zona sarebbe stata messa a soqquadro l’abitazione di un’anziana signora che in quel momento non era in casa.

Share Button