ROCCA D’ARCE – Paese più riciclone dell’intera regione Pantanella ringrazia i cittadini

ROCCA D’ARCE – «Ha vinto Rocca d’Arce». Così titolava nei giorni scorsi un servizio del Tg3 Lazio dedicato alla raccolta differenziata e ai cosiddetti comuni “ricicloni” del territorio regionale. E’ proprio il comune ciociaro, infatti, con una percentuale dell’82,20% a collocarsi in testa alla classifica stilata da Legambiente Lazio relativamente alla fruizione del servizio di raccolta differenziata nel 2016.
Un importante risultato che premia la diligenza che i cittadini rocchigiani stanno mettendo in campo al fine di perseguire gli obiettivi ambientali propri del servizio.
Un servizio, quello rocchigiano, efficiente anche sotto l’aspetto della puntualità e professionalità che quotidianamente gli operatori, attraverso la raccolta porta a porta, adoperano.
Una scommessa vinta per il sindaco Rocco Pantanella e per la sua amministrazione, tanto da permettere alla comunità rocchigiana di essere premiata da Legambiente Lazio.
Nei giorni scorsi, presso il centro convegni Cavour a Roma, nel corso della prima edizione di “Eco Forum Lazio: comuni ricicloni – l’economia circolare dei rifiuti” organizzato da Legambiente Lazio con il contributo della Regione Lazio, è stato consegnato al vice sindaco Rocco Pantanella, in rappresentanza dell’amministrazione comunale e della cittadinanza rocchigiana, il prestigioso riconoscimento.
Un risultato che ha suscitato grande emozione per il sindaco Pantanella, fautore dell’avvento della raccolta differenziata e primo promotore dell’azione di sensibilizzazione nei confronti dei propri cittadini.
«Esprimo un grande ringraziamento – ha detto il primo cittadino ai microfoni del Tg3 Lazio – a tutta la popolazione, a tutti i cittadini che si sono impegnati per fare differenziata e per rispettare l’ambiente».

Share Button