ARCE – Ufficio Tecnico. L’ex assessore diventa responsabile

L’ingegner Emanuele Calcagni

ARCE – Da assessore ai lavori pubblici a tecnico comunale, il sindaco Simonelli firma il decreto. L’ingegner Emanuele Calcagni è il nuovo funzionario responsabile del settore tecnico.
Il decreto di nomina è stato siglato nei giorni scorsi dal primo cittadino, che ha cosi recepito la graduatoria stilata dall’apposita commissione di valutazione. Il nuovo incarico si è reso necessario a seguito delle dimissioni dell’ingegner Tiziana Calcagni, ex titolare del settore. Immediatamente gli uffici si sono attivati per individuare il nuovo dirigente con il sistema previsto dall’art. 110 del Tuel per i contratti a tempo determinato. Emanuele Calcagni è risultato il primo tra le quattordici domande arrivate in comune.
Il nuovo funzionario, nonostante la sua giovane età (42 anni), ha maturato numerose esperienze nella pubblica amministrazione e nei settori ambiente e lavori pubblici. Attualmente ricopre l’incarico di responsabile di settore tecnico nel comune di Rignano Flaminio (Roma) dopo essere stato per quasi due anni istruttore tecnico per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche per il comune di Mentana. Calcagni è stato anche responsabile dell’ufficio ambiente per l’emergenza del fiume Sacco ad Anagni; responsabile unico del procedimento per l’Associazione Intercomunale “Valle del Liri”; consulente tecnico dell’assessore regionale del Lazio al territorio e urbanistica, nonché consulente dell’Ater di Frosinone.
Un curriculum di grande competenza a cui va sommata l’esperienza politica maturata proprio ad Arce. Nel 2009, infatti, si è candidato nella lista civica dell’attuale sindaco ed è risultato tra i primi degli eletti. Un’affermazione che gli è valsa la nomina ad assessore ai lavori pubblici. I rapporti con Roberto Simonelli, però, non furono dei migliori, tanto che nel 2011, tra le polemiche roventi, fu revocato l’incarico.

Share Button